Inquinamento elettromagnetico

Quotidianamente siamo bombardati da una serie infinita di “onde” che si propagano nello spazio e nell’atmosfera senza un controllo preciso, rimbalzando su ogni superficie solida o riflettente. Esistono moltissime frequenze utilizzate per trasmettere un segnale da un punto all’altro per i motivi più disparati: per comunicare o distribuire energia.

Tutte queste frequenze di vario genere, colpiscono quotidianamente anche il nostro corpo, che reagisce in vario modo, secondo la concentrazione e la potenza delle stesse.

Può capitare che in alcuni luoghi vi sia una eccessiva concentrazione di segnali radio ed elettromagnetici, ragione per cui si può verificare un inquinamento da radiazione.

Ogni essere vivente in dette aree mette a rischio la propria salute, se resta esposto alle radiazioni per periodi di tempo ragionevolmente lunghi.

Con la moderna tecnologia è possibile verificare se tale inquinamento esiste e si possono stabilire le soglie di rischio, la potenza delle emissioni, per adottare le giuste contromisure.

Viviamo in una società totalmente elettrificata, siamo circondati da elettrodi, elettrodotti, cavi, forni a microonde, radar, asciugacapelli, computer, apparecchi terapeutici, ponti radio, tralicci alta tensione, ecc. Registriamo oggi valori da mille a un milione di volte più elevati, a causa dell’esplodere delle telecomunicazioni, rispetto alle radiazioni naturali generate dalla terra e dai corpi celesti. Il professor “Allan Frey”, biofisico americano, afferma: “Non c’é da stupirsi se la recente inflazione di onde artificiali é in grado di esercitare alcuni effetti sugli organismi, che in fondo non sono altro che macchine elettrochimiche. Piuttosto, dovremmo stupirci se non accadesse nulla”.

Domanda: Vuoi conoscere o ignorare?

Il Centro Olistico Prete può intervenire nella fase preliminare di ricerca e nella conseguente disintossicazione elettromagnetica dell’ambiente e sulla persona.

Richiesta informazioni

La Dott.ssa R. Prete è a tua disposizione per rispondere a domande e/o richieste specifiche

COMPILA IL MODULO

Condividi questa pagina su: